Racconta storie – Stroytelling

Nel 1991, era il 6 agosto, Tim Berners-Lee mise online quello che fu definito il primo sito web (se sei curioso è ancora disponibile online su http://www.w3.org/); oggi, 24 anni dopo, i siti online sono intorno al miliardo. Perché mai qualcuno dovrebbe dunque fermarsi a leggere il tuo?

Ognuno di noi ha provato l’esperienza di comprare un libro: perché tra i tanti sugli scaffali proprio quello?

Chi scrive sul web, come un romanziere, prima di avventurarsi dovrà dunque avere il coraggio di farsi questa domanda e, soprattutto, il coraggio di darsi delle risposte.

Cosa ipnotizzerà il mio potenziale lettore?

La forma…come scrivo

Dicono in Siberia

“Se non conosci gli alberi puoi perderti nel bosco,

ma se non conosci le storie, puoi perderti nella vita”.

La più antica favola, tra tutte quelle ritrovate almeno, è stata composta nell’antico Egitto e risale al XII secolo A.C. (Storia dei due fratelli). Esopo, il più antico favolista greco, ci ha lasciato circa 400 favole. Ogni giorno, ed ogni sera, milioni di mamme, papà e nonni raccontano storie ai loro bambini.

Raccontare storie, lo storytelling, è dagli albori la principale forma di comunicazione, crea empatia, attiva in chi ascolta memorie e ricordi del passato. Convince dove fatti e ragionamenti spesso falliscono.

A proposito di Aziende, qualche bella storia è stata scritta da Giovanni Rana, da Steve Jobs e dalla Apple, dalla Barilla (pensa al Mulino Bianco).

 La sostanza…gli ingredienti

Cosa suscita maggiore interesse nei tuoi potenziali lettori? Quali sono le necessità della tua community, nicchia, gruppo?

Studia, ricerca. Il web ed i Social ti daranno una preziosa mano.

Scoprirai che per essere al centro non dovrai mettere al centro te stesso, ma il settore / la nicchia. I tuoi lettori insomma. Che ti chiederanno novità, inediti, semplici ma continui aggiornamenti sul loro mondo.

Accontentali. E loro ti leggeranno con voracità e costanza.

Ricorda

  • Entusiasmo
  • Fantasia
  • Studio
  • Fatica
  • Pazienza e tempo

… e vissero tutti per sempre felici e contenti.

Desideri approfondire? Scrivimi, sarà un piacere conoscerci…

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail